Pensieri di un giovedi

orvieto 445

 

Vedendo queste corde mi è venuto da pensare ai legami  …Amicizia   amore  parentela  alcuni gli scegliamo altri ci sono imposti

Io non amo i legami imposti o quelli che ti danno senso di soffocamento i miei nodi devono sempre essere liberi   devo sapere che non mi stringeranno la gola …o rifuggo il legame

Non mi piace neppure chi tende trabocchetti  lasciando la corda e poi facendo ammenda quando si accorge che la caduta non ha poi recato molti danni  sorrido ma cara mia sei scaduta oramai

Io amo i legami di corde invisibili  ma che ci sono a sorreggerti  quando serve

Quel filo lungo e sottile  ma tanto forte  che si sente ma non costringe

 

Annunci

5 thoughts on “Pensieri di un giovedi

  1. Un filo che lega con un abbraccio, ma non soffoca. Che sostiene, ma non sgretola. Un filo da lanciare in caso di aiuto , o a cui aggrapparsi in caso di necessità… Fili rari preziosi, da tenere con cura quando si incontrano sul nostro cammino.

  2. I legami imposti non sono mai piacevoli, quelli che soffocano ti fanno sentire prigioniera. Si, sempre meglio che i legami siano voluti da entrambe le parti e lascino spazio per la necessaria libertà.
    Un abbraccio, Pat

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: